top of page
  • Immagine del redattoreAM.SA s.r.l.

FOCUS NORMATIVO OTTOBRE 2023


AMBIENTE


«ETS: aggiornate le modalità di comunicazione»

Con il Regolamento di esecuzione (UE) del 17 ottobre 2023 in vigore dal 07 novembre 2023, l'Unione Europea modifica il Regolamento di esecuzione (UE) 2018/2066 per quanto riguarda l’aggiornamento del monitoraggio e della comunicazione delle emissioni di gas a effetto serra (ETS: Emission Trading System), ai sensi della direttiva 2003/87/CE del Parlamento europeo e del Consiglio. Le modifiche saranno operative dal 01 gennaio 2024. Tra le più importanti, vi è l'inserimento degli inceneritori di rifiuti (di potenza termica superiore a 20 MW) per quanto concerne monitoraggio, comunicazione, verifica e accreditamento delle emissioni, la cui comunicazione (annuale) dovrà essere svolta entro il 31 marzo di ogni anno per i gestori degli impianti ed entro il 30 aprile per gli Stati membri.




SICUREZZA


Testo coordinato ed aggiornato del D.Lgs. 81/2008

E' stata pubblicata sul sito www.8108amatodifiore.it la nuova edizione aggiornata del testo del D.Lgs. 81/2008 aggiornata a novembre 2023 a cura dell'Ing. G. Amato e dell'Ing F. Di Fiore.



SICUREZZA SUL LAVORO


«Rivalutazione delle sanzioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro»

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 242 del 16 ottobre 2023, il Decreto n. 111 del 20 settembre 2023, con la rivalutazione dell’importo delle sanzioni del decreto legislativo n. 81/2008.

Le ammende riferite alle contravvenzioni in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro e le sanzioni amministrative pecuniarie previste dal decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, nonché da atti aventi forza di legge, sono rivalutate, a decorrere dal 1° luglio 2023, nella misura del 15,9%.




SICUREZZA ATTIVITÀ SCOLASTICHE


«Assicurazione attività scolastiche di studenti e docenti»

In data 26 ottobre 2023 l’INAIL ha redatto la Circolare n. 45 - Estensione della tutela assicurativa degli studenti e del personale del sistema nazionale di istruzione e formazione, della formazione terziaria professionalizzante e della formazione superiore.

L’estensione della tutela INAIL riguarda quindi il personale docente e gli studenti di tutte le scuole e gli istituti di istruzione, statali e non statali, ricomprendendo in quest’ultima categoria sia le scuole paritarie sia quelle non paritarie.




ANTINCENDIO


«Rinnovata la collaborazione su formazione, ricerca e valutazione del rischio antincendio»

In data 31 ottobre 2023 si è provveduto alla firma del rinnovo della Convenzione tra VV.F. e INAIL. La collaborazione è volta alla realizzazione di una campagna nazionale di informazione sui rischi derivanti dagli incendi in ambito domestico e allo studio di forme di consulenza e previsione con l’intento di migliorare e integrare la tutela contro gli infortuni del personale del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, ferme restando le attuali tutele e le procedure in essere già previste dall’ordinamento dei Vigili del Fuoco.

Le finalità del protocollo saranno perseguite attraverso la costituzione di un Comitato paritetico di Coordinamento composto da tre referenti di ciascuna Parte.


La convenzione INAIL-VV.F, firmata il 30 aprile 2022, mirava a utilizzare proficuamente le conoscenze e le competenze maturate nella valutazione dei rischi antincendio attraverso attività congiunte di informazione, formazione, studio e sperimentazione.

Essa prevedeva:

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page