top of page
  • Immagine del redattoreAM.SA s.r.l.

LINEE VITA: COSA SONO? QUANDO SONO OBBLIGATORIE? LA MANUTENZIONE OGNI QUANTO?


COS’È UNA LINEA VITA?

Le linee vita sono sistemi di sicurezza formati da 2 o più punti di ancoraggio, uniti da un cavo in acciaio inossidabile in tensione posti in quota sulle coperture alle quali gli operatori si agganciano tramite imbracature.

Una linea vita è solitamente composta da:

  • ancoraggi verticali per linea flessibile da fissare, in base al tipo di copertura, sulla trave di colmo, sulle falde del tetto o sul pacchetto isolante;

  • dissipatore di energia tra linea vita ed imbracatura, che frena e rallenta la velocità di caduta;

  • punti di ancoraggio per realizzare percorsi di risalita dall’accesso alla copertura alla linea vita principale e per evitare “l’effetto pendolo”;


QUANDO SONO OBBLIGATORIE?

Sulla base del D.Lgs. 81/2008 (Testo unico sulla sicurezza sul luogo di lavoro), l’installazione di dispositivi di ancoraggio permanenti (linee vita) è obbligatorio quando la copertura diventa “luogo di lavoro”, ad esempio, il tetto di una casa o di un capannone industriale quando vengono svolte opere di manutenzione, ristrutturazione o interventi su pannelli solari, antenne o parabole.

Per tutelare maggiormente gli operatori durante il lavoro in quota, alcune regioni italiane hanno promulgato leggi che introducono l'obbligo di installazione di linee vita su coperture e tetti ad alta quota. Più precisamente l’installazione di una linea vita è obbligatoria quando si svolgono lavori oltre i 2 metri di altezza rispetto a un piano stabile, e ogni qualvolta una qualsiasi copertura ad un’altezza minima di 2 metri, diventa luogo di lavoro.



CHI PUO’ INSTALLARE LE LINEE VITA E QUANTO COSTA?

Per l’installazione è importante affidarsi solamente a ditte specializzate, a seguito della presentazione di un progetto redatto da un tecnico abilitato.

AMSA opera da anni in ambito civile e industriale progettando, installando e revisionando sistemi anticaduta linee vita, in tutto il nord ITALIA principalmente in PIEMONTE, TOSCANA, LOMBARDIA.

Stabilire un prezzo base è impossibile poiché i fattori che determinano il costo possono essere di varia natura ad esempio:

-metratura, morfologia e inclinazione della copertura;

-tipologia dispositivi installati;

- modalità di accesso all’edificio e alla copertura;



MANUTENZIONE: OGNI QUANTO VA EFFETTUATA?

La manutenzione è di fondamentale importanza per mantenere la linea vita in servizio e proteggere chi lavora su un tetto e va fatta ogni uno o due anni da personale qualificato come installatori e/o ispettori di riferimento. I tempi possono variare a seconda del dispositivo e del suo utilizzo.

Nella fase preliminare, prima dell'ispezione, viene fatta un'analisi documentale di:

  • fascicolo tecnico della copertura

  • progetto

  • manuale di uso e manutenzione

  • dichiarazione di conformità

  • dichiarazione di corretta posa


Esiste l’obbligo di ispezione periodica e manutenzione sulle linee vita per:

a) verificare la corretta funzionalità attraverso i seguenti controlli:

  1. Verifica usura, ossidazione e corrosione;

  2. Verifica deformazione anomala della fune;

  3. Verifica deformazione componenti;

  4. Serraggio morsetti;

  5. Serraggio dadi e bulloni : verifica con chiave dinamometrica della coppia di serraggio delle bullonerie (come da prescrizione metrica dei vari filetti/bulloni);

  6. Verifica della tensione del cavo;

  7. Stato delle eventuali parti mobili.

b) non rispondere sia civilmente che penalmente in caso di caduta.



Vi proponiamo qui sotto alcune delle nostre installazioni:



2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page