FORMAZIONE

AM.SATECH è una società specializzata nella “Progettazione ed erogazione di servizi di formazione per la salute e la sicurezza sul lavoro”.

Il settore della Formazione, composto da formatori qualificati, è in grado di progettare ed erogare corsi di formazione, predisponendo delle sessioni di docenza che tengono conto dell’esigenza specifica del Cliente nel rispetto dei contenuti previsti dalle normative vigenti.

 

Nello specifico la Società è in grado di fornire i seguenti servizi di formazione:

  1. Area sicurezza lavoratori. In tale area di competenza, si effettuano formazioni mirate ai:

    1. lavoratori

    2. preposti

    3. dirigenti

  2. Area attrezzature. In tale area di competenza, si effettuano formazioni mirate ai:

    1. lavoratori conducenti di attrezzature mobili

    2. lavoratori addetti al posizionamento e rimozione di segnaletica stradale

  3. Area gestione emergenza antincendio. In tale area di competenza, si effettuano formazioni mirate ai:

    1. Lavoratori addetti alla gestione emergenza incendio rischio basso

    2. Lavoratori addetti alla gestione emergenza incendio rischio medio

  4. Area gestione primo soccorso. In tale area di competenza, si effettuano formazioni mirate agli:

    1. addetti al primo soccorso aziende gruppo A

    2. addetti al primo soccorso aziende gruppo B e C

 

Per le aree sicurezza lavoratori, attrezzature e gestione emergenza antincendio la docenza viene effettuata da ingegneri qualificati presenti all’interno dell’organico della Società, i quali dispongono dei titoli previsti dalla normativa vigente.

 

Per l’area gestione emergenza primo soccorso ci si avvale della collaborazione di un medico, il quale dispone dei titoli previsti dalla normativa vigente, che svolge la docenza per conto della Società.

 

Di seguito si riportano i servizi offerti.

 

 

AREA SICUREZZA LAVORATORI

 

Formazione lavoratori

 

Le modalità di erogazione (argomenti, ore di formazione, percentuale di assenza ammessa, ecc) sono quelli definiti dall’Accordo Stato – Regioni n. 221 del 21 dicembre 2011.

In particolare si fa riferimento al punto 4 che può essere così schematizzato:

FORMAZIONE DEI LAVORATORI.jpg

La parte generale ha argomenti fissati dall’accordo per qualunque tipologia di lavoratore: concetto di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione, diritti, doveri, sanzioni per i vari soggetti; organi di vigilanza. Le modalità di esposizione saranno adattate alle singole realtà aziendali.

 

La parte specifica sarà organizzata scegliendo in accordo col Datore di lavoro tra gli argomenti previsti dall’accordo.

L’aggiornamento è organizzato scegliendo in accordo col Datore di lavoro tra gli argomenti previsti dall’accordo e in funzione del contenuto della prima formazione effettuata. Il materiale di supporto attinge dagli argomenti previsti per il corso base.

 

 

Preposti

 

Le modalità di erogazione (argomenti, ore di formazione, percentuale di assenza ammessa, ecc) sono quelli definiti dall’Accordo Stato – Regioni n. 221 del 21 dicembre 2011.

In particolare si fa riferimento al punto 5.

Si tratta di un corso aggiuntivo rispetto a quello dei lavoratori.

 

La prova di verifica dell’apprendimento è effettuata tramite test per quanto possibile con domande di tipo aperto.

 

L’aggiornamento è organizzato scegliendo in accordo col Datore di lavoro tra gli argomenti previsti dall’accordo e in funzione del contenuto della prima formazione effettuata. Il materiale di supporto attinge dagli argomenti previsti per il corso base.

 

 

Dirigenti

 

Le modalità di erogazione (argomenti, ore di formazione, percentuale di assenza ammessa, ecc) sono quelli definiti dall’Accordo Stato – Regioni n. 221 del 21 dicembre 2011.

In particolare si fa riferimento al punto 6.

 

La prova di verifica dell’apprendimento è effettuata tramite test per quanto possibile con domande di tipo aperto.

 

L’aggiornamento è organizzato approfondendo tematiche di particolare interesse per il Dirigente scegliendo in accordo col Datore di lavoro tra gli argomenti previsti dall’accordo e in funzione del contenuto della prima formazione effettuata. E’ elaborata specifica dispensa di supporto.

 

 

 

AREA ATTREZZATURE

 

La docenza erogata è relativa a corsi in applicazione dell’art 73 del D.Lgs 81/2008 e smi.

 

Lavoratori conducenti di attrezzature mobili

 

Le modalità di erogazione (argomenti, ore di formazione, percentuale di assenza ammessa, ecc) sono quelli definiti dall’Accordo Stato – Regioni n. 53 del 22 febbraio 2012.

L’accordo prevede una formazione teorica e pratica. La docenza è fornita solo per la parte teorica.

 

 

Le attrezzature per cui è prevista la docenza sono:

  • conduzione di carrelli elevatori

  • conduzione di gru a torre

  • conduzione di gru su autocarro

  • conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili

L’aggiornamento è organizzato con materiale di supporto che attinge dagli argomenti previsti per il corso base.

 

Lavoratori addetti al posizionamento e rimozione di segnaletica stradale

 

Le modalità di erogazione (argomenti, ore di formazione, percentuale di assenza ammessa, ecc) sono quelli definiti dal DM 4 marzo 2013.

L’accordo prevede una formazione teorica e pratica. La docenza è fornita solo per la parte teorica.

 

L’aggiornamento è organizzato con materiale di supporto che attinge dagli argomenti previsti per il corso base.

 

 

 

AREA GESTIONE EMERGENZA ANTINCENDIO

 

Le modalità di erogazione (argomenti, ore di formazione, ecc) sono quelli definiti dall’Allegato IX del DM 10 marzo 1998 (punto 9.5 corso A per il rischio basso e corso B per il rischio medio). 

Il decreto prevede una formazione teorica e pratica.

La valutazione dell’apprendimento è effettuata con test erogato dal docente a fine corso e successivamente corretto e valutazione sulla corretta esecuzione della parte pratica.

 

I destinatari sono i seguenti:

 

Lavoratori addetti alla gestione emergenza incendio rischio basso

 

In particolare si fa riferimento al corso A dell’allegato IX del DM 10 marzo 1998:

a) incendio e prevenzione

b) protezione antincendio e procedure

c) esercitazione con presa visione di presidi di lotta antincendio

 

02 Lavoratori addetti alla gestione emergenza incendio rischio medio

 

In particolare si fa riferimento al corso B dell’allegato IX del DM 10 marzo 1998:

a) incendio e prevenzione

b) protezione antincendio e procedure

c) esercitazione con presa visione di presidi di lotta antincendio e uso di estintore (spegnimento con estintore a CO2 di fuoco di gas GPL)

 

L’aggiornamento è organizzato con materiale di supporto che attinge dagli argomenti previsti per il corso base.

 

 

 

AREA GESTIONE PRIMO SOCCORSO

 

Le modalità di erogazione (argomenti, ore di formazione, percentuale di assenza ammessa, ecc) sono quelli definiti dal D.M. 388/2003.

 

È prevista la docenza per:

  • addetti al primo soccorso aziende gruppo A

  • addetti al primo soccorso aziende gruppo B e C

 

 

DOCENTI

 

Per le aree sicurezza lavoratori, attrezzature e gestione emergenza antincendio la docenza viene effettuata da ingegneri qualificati presenti all’interno dell’organico della Società, i quali dispongono dei titoli previsti dalla normativa vigente.

 

Per l’area gestione emergenza primo soccorso ci si avvale della collaborazione di un medico, il quale dispone dei titoli previsti dalla normativa vigente, che svolge la docenza per conto della Società.